UPlay diventa Ubisoft+ e si espande

0

Dal 10 novembre 2020 Uplay+ diventerà Ubisoft+ un servizio che punta alle diverse realtà videoludiche e che sarà disponibile anche su Stadia e Luna.

Si tratta di un’operazione di rebranding che rende però il servizio più aperto, un vero e proprio abbonamento a tutte le produzioni Ubisoft che sfrutterà al massimo le tecnologie di cloud gaming come Google Stadia, Amazon Luna e XCloud.

Gli attuali abbonati manterranno tutto quello che hanno adesso, e non dovranno aggiornare niente, vedranno solo le novità del servizio, senza avere modifiche a quello che, fino ad adesso, hanno ottenuto.

Tra i tanti giochi inclusi troviamo Watch Dogs: Legion, Assassin’s Creed Valhalla e Immortals Fenyx Rising, una serie di titoli interessanti che potrebbero spingere molti utenti a testare il servizio anche per un solo gioco.

Il prezzo dell’abbonamento sarà lo stesso, sia su Amazon Luna che su Stadia (Stadia Pro non sarà richiesto).

Sarà quindi possibile giocare ai titoli Ubisoft con una spesa di 14,99 Euro al mese, un’offerta interessante in particolare per chi pensa di completare uno dei giochi in uscita in uno o due mesi.

Il mondo dei videogiochi si muove sempre di più verso l’abbonamento, quella di Ubisoft è una proposta davvero interessante che potrebbe far guadagnare utenti, sia a Ubisoft che alle stesse piattaforme di streaming.

La possibilità di giocare a un titolo da 70 euro a 14,99 per un mese, considerando che spesso i giochi di questo genere si concludono in circa un mese di gioco diventa un’occasione valida.

In particolare, si parla della possibilità di giocare titoli con prestazioni importanti, senza la necessità di acquistare una console di nuova generazione.

I servizi di cloud gaming, con l’arrivo della next gen, iniziano a gudagnare valore, anche se continuano a sembrare alternative al videogioco ufficiale che rimane ancora su console e PC.

Nei prossimi mesi, e soprattutto nei prossimi anni, il cloud potrebbe però diventare una valida alternativa.

Share.

Leave A Reply