Tor sbarca su Android

0

Stanchi di essere costantemente tracciati a controllati? O di fornire tutte le vostre informazioni a Google, magari illudendovi che la modalità in incognito non lascia davvero nessuna traccia sul web?

Ecco che Tor, browser noto nel mondo del deepweb sbarca finalmente anche su dispositivi mobile nella sua versione Android.

 Tor, acronimo di The Onion Router ci permette di navigare in maniera realmente anonima, con il solo rischio di vedere i nostri dati finire nelle mani di uno dei proprietari dei vari nodi e IP che utilizziamo come maschera web.
Meglio evitare quindi di dare dati importanti, di effettuare pagamenti e così via, utilizzate Tor solo per navigare senza essere costantemente braccati dall’intollerabile controllo che sta soffocando il web.
Tor Android blocca immediatamente tutti tracker che seguono la navigazione, elimina i cookies all’istante e rende il nostro tempo sul web sostanzialmente invisibile.

“Il browsing da mobile è in costante crescita in tutto il mondo e, in alcune parti, è il modo più comune per accedere a internet”, spiega l’organizzazione dietro al browser “In questi stessi posti si è spesso in presenza di censura online e sorveglianza; per questa ragione nell’ultimo anno ci siamo concentrati su come servire al meglio questi utenti”.

Tor viene utilizzato spesso da hacker, oltre che da ribelli e criminali, la app però è dedica a chiunque abbia a cuore la sua privacy e non ami la schedatura dei nostri movimenti in rete che avviene ormai in ogni istante con tracking costante e geolocalizzazione selvaggia.

I servizi che utilizziamo infatti non sono no profit, avere una mail, un motore di ricerca, un sito, un blog e così via in modo gratuito significa necessariamente pagare con i nostri dati e le nostre informazioni.

Niente di male naturalmente, l’importante però è esserne consapevoli e accettare di rinunciare alla privacy in cambio di un servizio social o di una app web.

Share.

Leave A Reply