Secondo Phil Spencer di Microsoft le vere rivali sono Google e Amazon

0

La sfida di Microsoft si gioca in casa contro Amazon e Google.

A quanto pare, la casa di Xbox non si sente rivale di Nintendo e Sony, ma semplicemente collega.

I veri nemici sono invece in casa, Amazon e Google, due aziende americane come MS che puntano al mercato dei videogiochi più casual.

“Le compagnie di videogiochi tradizionali sono in un certo senso fuori posizione”, ha spiegato Phil Spencer parlando dell’avvento del cloud gaming e delle nuove rivali.

“Potrebbero tentare di ricreare qualcosa come Azure, ma abbiamo investito decine di miliardi di dollari nel cloud in questi anni”, continua Spencer, facendo capire come Microsoft sia ormai su altri livelli dal lato cloud.

L’obiettivo di Microsoft sarebbe quindi quello di diventare l’azienda numero uno del cloud gaming, e chi sa se proprio la casa di Redmond non finirà per ospitare lo stesso cloud di Sony e Nintendo.

Proprio per questo Microsoft con il suo Project Xcloud sta studiando con attenzione la concorrenza delle rivali Amazon e Google, sempre più interessate a mercato dei videogiochi e con i loro progetti esclusivi.

“Non si tratta più di quante console si vendono”, aveva spiegato a suo tempo Phil Spencer, “non vorrei ritrovarmi incastrato in una battaglia fra formati quando ci sono Amazon e Google che stanno progettando come raggiungere 7 miliardi di persone in tutto il mondo”, secondo Spencer “Alla fine, è quello l’obiettivo”.

Share.

Leave A Reply