Novità per Airbnb: ora è possibile far pagare separatamente ogni utente.

0

Ormai impazza la moda Airbnb; un modo più economico e semplice della classica sistemazione in hotel.

Airbnb funziona in modo molto semplice. Chiunque ha una o più camere disponibili nella propria abitazione può decidere di affittarle ai viaggiatori che vogliono visitare quella determinata città.

Ora Airbnb decide di semplificare ancora di più le transazioni per le prenotazioni di gruppo. Se infatti prima la prenotazione era unica ed unico anche il pagamento, ora grazie ad un nuovo aggiornamento, sarà possibile prenotare un appartamento con un gruppo di persone, dividendo il pagamento per ciascun ospite.

Cos’è Airbnb?

Si tratta di una community on line che permette:
• a chi viaggia, di trovare una sistemazione più economica del tradizionale albergo
• a chi a una casa con determinate caratteristiche, di offrire una stanza o l’intero alloggio in affitto per brevi periodi.

Le sistemazioni disponibili sul portale sono le più disparate e non mancano soluzioni stravaganti. Oltre alla camera in condivisione nell’appartamento in centro storico di una capitale, si possono ad esempio trovare:
• la casa sull’albero
• il castello in campagna
• la vecchia abbazia abbandonata.

Come funziona il nuovo metodo di pagamento?

Quando si procede alla prenotazione di gruppo, ogni utente può pagare subito la sua quota, mentre gli altri hanno 72 ore di tempo per completare la transazione.

Al termine delle 72 ore, vengono date altre 24 ore di tempo, alla fine delle quali, se qualcuno non ha effettuato il pagamento, la prenotazione sarà considerata annullata e tutti gli altri riceveranno il rimborso.

Anche se non tutte le strutture saranno compatibili con questo nuovo metodo di pagamento, sicuramente questa funzionalità verrà estesa a tutti in breve tempo.

Una bella comodità, quindi, per chi prenota. In questo modo non si avrà più la noia di dover raccogliere tutti i soldi prima della partenza, ma ognuno penserà a pagare per se.

Share.

Leave A Reply