Ho mobile cambia il seriale sim da remoto

0

L’operatore virtuale ho. Mobile è stato di recente vittima di un attacco hacker che ha portato a una fuga di informazioni, dati privati e numeri seriali della SIM, molto pericolosi dal momento che permetterebbero di clonare la Sim dell’utente e prendere il controllo dei suoi account connessi. Per evitare che questo accada la compagnia ha iniziato a generare un nuovo seriale ICCID della SIM direttamente da remoto.

Una soluzione molto più semplice del cambio SIM e che permette di proteggere gli utenti senza che debbano fare niente.

Certo, i dati ottenuti dagli hacker sono ormai persi, ed è importante stare molto attenti a eventuali tentativi di phishing e all’utilizzo che potrebbe essere fatto di codice fiscale e indirizzo.

La SIM per fortuna non può essere più clonata.

Il 4 Gennaio 2021, l’attacco è stato confermato e, al momento, Ho sta provvedendo a sostituire i codici della SIM inviando un messaggio agli utenti colpiti dalla fuga di informazioni.

Una situazione comunque spiacevole, dal momento che chi acquisterà i dati rubati potrà ottenere diverse informazioni riservate in pacchetti che le contengono e che permettono comunque di creare problemi all’utente.

Il nuovo codice sarà attivato a tutti gli utenti che sono stati vittima del furto di dati e non necessiterà avere credito sulla propria SIM.

Una soluzione dovuta di fronte a una perdita di informazioni estremamente grave che ha fatto allarmare moltissimi utenti.

Ancora una volta la situazione della sicurezza informatica sembra quella che sta facendo sempre di più allertare gli esperti.

In un sistema sempre più digitalizzato infatti, ci troviamo di fronte a server e sistemi facilmente hackerabili e a falle continue individuate nei sistemi operativi.

Basti pensare all’enorme buco di informazioni visto con i sistemi Orion che stanno alla base di buona parte degli strumenti che utilizziamo.

La speranza è che sistemi di sicurezza più sofisticati, superiori anche alla due fattori che, dopo il leak di Ho, si dimostra non così sicura, vengano presentati presto.

Share.

Leave A Reply