IOS 12, sicurezza e privacy le parole chiave

0

Il web assieme alle tecnologie che lo interessano vive in questi giorni un periodo piuttosto buio per quanto riguarda privacy e tecnologia, ci troviamo infatti di fronte a scandali su scandali legati alla vendita di dati illecita da parte di Facebook, così come davanti a una infinità di fughe di elementi criptati o meno, password rubate e account hackerati.

E’ in questo clima di insicurezza che, un mondo che punta all’internet delle cose, spinge le aziende a muoversi nella direzione opposta di quella attuale, proponendo sistemi che facciano della sicurezza e della privacy le loro bandiere.

Ecco che le protezioni presenti su Mac vengono estese adesso anche a microfono, fotocamera, database mail, dati di Safari, backup di Time Machine, backup su iTunes, luoghi visitati e tracciati dal gps, assieme ad abitudini e cookies di sistema. Questo significa che nessuna app avrà mai più accesso ai nostri dati, almeno che non la autorizziamo direttamente.

“Le vostre informazioni,” ha detto Craig Federighi in occasione di un evento Apple, “le vostre immagini, la vostra voce, appartengono solo a voi ed è vostro diritto decidere se condividerle con le app. macOS Mojave richiede alle app di ottenere la vostra approvazione prima di accedere a fotocamera e microfono su Mac. Lo stesso accade per i dati provenienti per esempio dalla cronologia Messaggi o dal database Mail.”

Ecco che invece sul fronte IOS, più sensibile e diffuso, arriva il supporto alla generazione di password lunghe; la gestione dei dati sensibili si sposta su portachiavi iCloud. L’utilizzo di password ripetute verrà segnalato come falla da risolvere.

Arrivano anche numerose feature anti-tracking che impediscono di fatto di distinguere un utente Apple da un altro, mascherando le caratteristiche del sistema che stiamo utilizzando.

 

Una serie di novità che stravolgerà anche la pubblicità online, da ora in poi infatti non capiterà più di vedere su Facebook pubblicità legate alle nostre ricerche e così via.

Share.

Leave A Reply