Google presenta i suoi primi auricolari wireless ”Pixel Buds”

0

I nuovi auricolari a marchio Google stanno arrivando. La società ha annunciato al suo evento annuale del 4 Ottobre, che verranno commercializzati presto auricolari wireless chiamati ”Pixel Buds”.

Gli auricolari Pixel dispongono di rilevatori molto sensibili di gesti, inclusi spostamenti o semplici tocchi per cambiare canzoni, rispondere alle chiamate telefoniche o regolare i livelli di volume. Toccando l’orecchio destro, si attiverà Google Assistant, che potrà essere utilizzato per ottenere indicazioni, impostare promemoria o accedere a musica e messaggi.

Hanno una durata della batteria davvero notevole: circa cinque ore per una sola carica. Proprio come i telefoni Pixel, gli auricolari sono disponibili in tre colori: nero, bianco e blu e costeranno circa 159 dollari.

Si possono ricaricare direttamente nella custodia che ha una batteria da 620mAh e dovrebbero fornire fino a 24 ore di tempo di ascolto e di carica tramite una porta USB-C. Analogamente agli AirPod di Apple, chiunque usa un telefono che esegue Android Marshmallow o superiore può utilizzare questi auricolari aprendo semplicemente la custodia attraverso una funzione chiamata “Fast Pair”.

Mentre gli auricolari funzioneranno con qualsiasi dispositivo Bluetooth, i possessori di Pixel riceveranno un piccolo trattamento speciale: la società afferma che gli utenti potranno attivare Google Translate per ottenere traduzioni in tempo reale delle conversazioni. Le persone possono parlare negli auricolari e l’altoparlante del telefono tradurrà in automatico la lingua desiderata o viceversa. Funziona con 40 lingue.

Prima di Pixel, già Bose, nota azienda che produce auricolari di qualità, aveva aggiunto Google Assistant nelle cuffie. Ma le cuffie Bose costano 350 dollari e non includono la funzione Google Translate. Ora che sia Google che Bose hanno lanciato i prodotti Assistant, ci si aspetta di vederne molto in giro da qui a poco.

Share.

Leave A Reply