Fortnite: Ninja lascia il gioco per l’aggiornamento 8.0

0

Ninja, il celebre streaming che ha portato Fortnite alla ribalta, lascia il gioco che ha decretato il suo successo.

La ragione dell’abbandono nasce da una serie di scelte di Epic Games che Ninja non ha gradito.

Secondo Ninja infatti il titolo sta diventando troppo casual, in particolar modo a causa dell’ultimo aggiornamento.

Con la versione 8.0 di Fortnite vengono introdotti infatti una serie di elementi come il fucile da fanteria che rendono il gioco molto pià accessibile e meno Pro.

Ninja si era lamentato in passato anche di altre cose.

L’avevamo visto giocare con una risoluzione diversa per migliorare gli hitbox di Fortnite, allo stesso modo lo avevamo visto furioso dopo una uccisione a inizio partita e alle prese con le proteste contro gli stream sniper, giocatori che si organizzano per uccidere gli streamers in gioco e che, a detta di Ninja potrebbero portare Fortnite all’oblio.

Fatto sta che, mentre tutti si aspettavano l’ennesima run pro a Fortnite, Ninja è apparso alle prese con Sekiro: Shadows Die Twice, il titolo From Software che sta appassionando milioni di videogiocatori e che riporta su schermo un action molto tecnico con fasi stealth.

Una sorta di erede di Tenchu con una coraggiosa nuova storia e un gameplay completamente nuovo che si basa sulla postura degli avversari più che sulla classica barra del’energia.

La crisi tra Ninja e Fortnite potrebbe essere il primo segno di un mercato battle royale che ha stufato.

Il pubblico infatti ha giocato a più non posso il genere nello scorso anno, il 2019 si è aperto invece un po’ stancamente, con unApex Legends innovativo quanto già visto e una lenta contrazione del mercato.

Che i grandi titoli singleplayer si apprestino a riprendere il controllo del mercato videoludico?

Staremo a vedere, intanto però i primi pezzi iniziano a crollare nell’universo Battle Royale.

Fortnite senza Ninja non sarà più la stessa cosa.

Share.

Leave A Reply