Call of Duty Modern Warfare non sarà disponibile sul Playstation Store russo

0

CoD non sarà venduto sul PS Store russo.

La conferma arriva direttamente al twitter ufficiale del gioco.

Call of Duty Russia ha confermato che Sony ha accettato di rimuovere Call of Duty: Modern Warfare dal PlayStation Store locale.

Il titolo uscirà in formato digitale solo su PC e Xbox One nella giornata di venerdì 25 ottobre.

Resta da capire se le copie fisiche del titolo saranno rese disponibili in Russia, o se gli utenti dovranno affidarsi a copie straniere per giocare al controverso prodotto Activision.

Secondo le ultime informazioni, all’interno del titolo c’è una particolare rappresentazione degli elemetti bianchi, volontari che operano nelle aree occupate dai ribelli in Siria e accusati molto spesso di fare parte di bande armate che operano nell’area.

Per evitare problemi con le istituzioni russe, Sony potrebbe aver scelto di evitare la commercializzazione diretta.

CoD è destinato a far parlare, il titolo infatti, oltre l’elemento ludico, promette di trattare temi caldi e delicati dando la sua personale visione dei conflitti attuali.

Un’opera che potrebbe scatenare scandali, soprattutto se pensiamo alla famosa missione “no russian allowed” che sembra una fonte di ispirazione per il nuovo titolo della saga.

Con Call of Duty Modern Warfare, la compagnia punta a rilanciare il brand in modo totale, in particolare tornando a raccontare una storia di guerra, senza paura di punzecchiare e creare polemiche per i temi affrontati in modo crudo e diretto.

Call of Duty potrebbe rivelarsi un titolo di spessore, dopo anni di declino per il brand.

Non possiamo che attendere l’uscita di un titolo destinato a far parlare di sé anche nel mondo politico.

La scelta di Sony sembra solo l’inizio e fa percepire quanto, questa volta, i produttori di Call of Duty siano andati a scavare in profondità nell’attuale mondo bellico.

Non mancheranno naturalmente esplosioni e scene d’azione tipiche della saga.

Share.

Leave A Reply