Assassin’s Creed Unity gratis su Pc per supportare Notre Dame

0

Assassin’s Creed Unity è stato uno dei capitoli più interessanti e visivamente impressionanti dell’intera saga degli assassini.

Il gioco, vede come protagonista Parigi, nei panni di un membro della confraternita degli ashashin ci troveremo ad esplorare in lungo e in largo la Parigi rivoluzionaria, con tanto di Notre Dame riprodotta in modo eccellente.

L’incendio della stupenda cattedrale gotica, ha spinto Ubisoft a celebrarne lo splendore regalando per alcuni giorni il  suo gioco, oltre che supportandone la ricostruzione:

Alla luce del devastante incendio di Notre-Dame di Parigi, Ubisoft desidera offrire ai giocatori di tutto il mondo la possibilità di vivere la maestosità e la bellezza della cattedrale in Assassin’s Creed Unity su PC“.

Scrive così Ubisoft sulla pagina ufficiale dell’iniziativa:

Dal 17 aprile alle 16:00 al 25 aprile alle 09:00 potrai scaricare la versione PC di Assassin’s Creed Unity gratuitamente, e il gioco sarà disponibile per sempre nella tua libreria di Uplay

Esortiamo coloro che desiderano contribuire al restauro e alla ricostruzione della Cattedrale a unirsi a Ubisoft, effettuando una donazione“.

Ubisoft ha poi deciso di donare ben 500mila Euro per la ricostruzione del monumento.

AC Unity è un gioco interessante, nonostante ambientazione e trama non siano stati sfruttati al meglio, il titolo offre un impatto visivo impressionante, un’atmosfera unica e riesce a raccontare una vicenda in modo eccellente.

I personaggi di AC Unity sono praticamente gli ultimi assassini ufficiali dell’intera saga.

Il consiglio, un po’ per il ricordo di Notre Dame, un po’ per il piacere del gioco è di approfittare della situazione e scaricare subito Assassin’s Creed Unity gratis da Uplay.

Il titolo è invecchiato davvero bene e, per certi versi, lo troviamo superiore addirittura al recente Assassin’s Creed Odissey, troppo lontano dagli stilemi che avevano definito la saga e i suoi personaggi iconici.

Una bella iniziativa quella di Ubisoft che non ha pensato due volte a investire sulla sua Parigi.

Share.

Leave A Reply